BIOdiversità agraria - ZOOtecnia biologica - TECnologie per un’agricoltura sostenibile

Il Buon Pastore

Pasqua 1936

Tratto da “La Domenica dell’Agricoltore” del 1936. 

Nelle campagne della Slevia (Germania) la poDopo le aspre persecuzioni subite per il trionfo della sua idea, il Cristianesimo – destinato ad abbracciare il mondo con la luce di Roma – vide sbocciare le sue prime mirabili espressioni d’arte: è fra queste la statua del Buon Pastore che sorregge amorevolmente l’Agnello. Nella Pasqua di Resurrezione alla quale siamo giunti dopo mesi di ingiustizie e di gloria, ci piace ricordare questa pura immagine agreste ispirata da una Fede che insegnò, non temendo né lotte né iniquità, come si ottengono legiste vittorie. polazione sosta, per antica tradizione, in atto di preghiera, la mattina del Venerdì Santo lungo i corsi d’acqua.

 

Il Buon Pastore