BIOdiversità agraria - ZOOtecnia biologica - TECnologie per un’agricoltura sostenibile

Anatra Mandarina

Una tra le pià belle anatre oramentali

L’Anatra Mandarina (Aix Galericulata) è un’anatra ornamentale diffusa in Giappone, Manciuria, Cina Settentrionale e Unione Sovietica e sverna a Sud fino ad arrivare a Formosa. In Europa Occidentale è stabilmente residente in Inghilterra, soprattutto nel Nord. Presenze occasionali sono state osservate in Finlandia, Repubblica Ceca, Spagna e Italia. Ha un carattere piuttosto tranquillo e vive facilmente in grandi gruppi poiché è una specie molto gregaria; i maschi sono spesso in competizione tra di loro e, soprattutto nella stagione degli amori, instaurano simpatici corteggiamenti per attirare l’attenzione delle rispettive femmine attraverso movenze e gesta molto particolari.
L’Anatra Mandarina vive nelle foreste a latifoglie delle aree temperate, ricche di specchi d’acqua a corso lento o stagnanti, che presentano vegetazione arborea ricadente verso l’acqua e piante acquatiche emergenti. Si nutre per lo più di piccoli semi, rizomi e tuberi, ed in cattività, grazie a mangimi bilanciati, si alleva con estrema facilità. Molto particolare è l’aspetto che riguarda la cova, poiché tale specie prepara il nido nelle cavità degli alberi o in piccoli buchi sopraelevati da terra. Queste cavità vengono rivestite da entrambi i membri della coppia di piumino, fogliame e altri residui. La femmina di Anatra Mandarina, una volta deposte le uova, diventa molto aggressiva nei confronti delle altre specie che si trovano nei pressi del suo territorio; depone fino a 15 uova, le quali vengono incubate per circa 29/31 giorni. Il maschio è inconfondibile per le caratteristiche vele arancioni portate verticalmente sulle ali, per le evidenti basette laterali castane e soprattutto per la cresta di diversi colori che ricade sulla nuca all’indietro. Il becco è rosso acceso. Al contrario la femmina è grigio-brunastra con ampie macchie biancastre sul petto e sui fianchi, ed ha una caratteristica stria bianca che inizia attorno al becco e scende allargandosi verso la gola. La cresta della femmina è molto meno sviluppata rispetto a quella del maschio e il becco è grigio scuro. Sono entrambi riconoscibili in volo per lo specchio alare verde opaco, più tendente al verde nel maschio ed al bruno nella femmina. I giovani sono molto simile alla femmina adulta e raggiunge la maturità sessuale dopo il primo anno di vita.
Anatra Mandarina
  • Razza autoctona nelle regioni: ---