Come realizzare una voliera uccelli da richiamo

 

Come realizzare una voliera per uccelli da richiamo

 

Tordi, merli e Cesene devono essere ospitati in voliere ombreggiate, con forma quadrata con lato di m 1,50 - 2,00 e un'altezza media di m 1,80 - 2,00. In questo modo viene garantita una agevole possibilità di movimento da parte dell'allevatore all'interno della stessa voliera. Il pavimento deve essere in terra battuta eventualmente protetto da un cordolo in cemento o mattoni profondo 50-60 cm. Questo serve ad evitare l'eventuale ingresso di predatori e animali nocivi. Il livello del piano della voliera deve essere pi� alto, del piano campagna, di circa 10-20 cm e questo per garantire un sufficiente drenaggio del pavimento.
L'intelaiatura della voliera pu� essere realizzata in ferro, legno o altro materiale autoportante. Attorno ai telai verrà poi tesa una rete in ferro con maglie di mm 10 x 19 per evitare l'ingresso di topi e altri predatori. Anche la copertura sarà in rete. Gli uccelli selvatici, infatti, sono in grado di sopravvivere alle intemperie e pertanto è facoltativo realizzare eventuali ripari artificiali.
� opportuno poi che il piano di copertura sia inclinato per ammortizzare l'impatto con gli animali che, se paventati, si involano verso l'alto.
L'accesso alla voliera è garantito da una porta. Per evitare la fuga degli animali si consiglia la realizzazione di un corridoio di servizio che, servendo una batteria di voliere, pu� anche avere la funzione di zona di sicurezza.

Esempio di voliere in batteria con corridoio di servizio

Esempio di nido

Sistemazione del nido

 

 

1) voliera per uccelli da richiamo;
2) supporto per rampicanti;
3) porta di accesso;
4) apertura per l'accesso al parchetto esterno;
5) cordolo in mattoni;
6) copertura in rete.