BIOdiversità agraria - ZOOtecnia biologica - TECnologie per un’agricoltura sostenibile

Kaki Campbell

Questa è una particolare "razza" di Anatra

È un'anatra di selezione inglese e deriva dall'incrocio di anatre Rouen scure con Corritrici indiana bianca e l'anatra selvatica. Ne è derivata un'anatra meno voluminosa ma con le rotondità e la facilità d'ingrassamento della Rouen, la fecondità della Corritrice, la rusticità e il vigore che la rendono resistente alla vita all'aperto. Diffusa già dall'inizio del secolo scorso nel nostro paese oggi viene allevata per produzioni di nicchia come l'anatra vicentina che è, tra l'altro, riconosciuta come prodotto agroalimentare tradizionale regionale (D.M. 8 maggio 2001).
Caratterizzata da un tronco allungato e ben arrotondato. La sua altezza (da terra alla sommità della testa) è di 40-42 cm nel maschio mentre la femmina, leggermente più piccola, raggiunge i 38-40 cm. Collo medio, ali lunghe e coca poco aperta. Le zampe, di color arancio scuro, hanno una struttura forte. Ha portamento meno verticale della corritrice e la supera in peso. Il becco è verde scuro nel maschio e nero verdastro nella femmina.
Il piumaggio presenta una colorazione brillante. Nei maschi il colore fondamentale è il Kaki uniforme: bruno grigio con tendenza verso il rosso. La testa di color bruno-verde lucente verso il collo passa insensibilmente al kaki. Lo specchio alare è bruno vellutato, il meno pronunciato possibile. Nella femmina la testa è di color terra, lo specchio alare è bruno vellutato mentre la restante parte del corpo ha una colorazione kaki dominante.
Gli adulti raggiungono un peso di 2,2 a 2,5 Kg. Nei maschi mentre le femmine, leggermente meno pesanti raggiungono il peso di 2,1-2,4 Kg. I soggetti all'ingrasso raggiungono un peso medio di 1,8 Kg. all'età di circa 3 mesi.
È considerata un'anatra a duplice attitudine: elevata capacità ovaiola e discreto volume. Ottima pascolatrice può liberare i terreni dalle lumache e da altri parassiti. 
Di indole tranquilla può essere allevata abbastanza agevolmente. È più domestica, e quindi meno irritabile, dell'Orpington e della Corritrice che spesso sono terrorizzate dai topi. 
I piccoli devono essere allevati per poche settimane in ambiente chiuso e in seguito possono essere liberati al pascolo che utilizzano egregiamente.
Nell'allevamento degli anatroccoli da carne non è necessario la presenza di stagni o corsi d'acqua. L'acqua è invece necessaria per l'allevamento dei riproduttori dato che a causa del portamento orizzontale della Khaki l'accoppiamento riesce meglio in acqua. 
Si presta molto bene per produzioni di nicchia e anche per l'allevamento con metodo biologico e deve essere macellata a 92 giorni.
Le sue uova a guscio bianco pesano circa 60 (55-70) grammi e vengono deposte e vengono deposte mediamente in ragione di 200 pezzi all'anno per capo. La stessa produzione, , a volte anche superiore, che si protrae per tutto l'inverno, si riscontra anche al 2° e 3° anno di deposizione. 
La qualità della carne è ottima. A 10-11 settimane raggiunge il peso medio di 1,800 Kg. maschio e femmina raggiungono lo stesso peso senza dimorfismi.
Kaki Campbell
  • Razza autoctona nelle regioni: ---
  • Razza locale nelle regioni: Emilia Romagna